IL MONDO AL CONTRARIO

DI NELLO BALZANO

Ti stanno dicendo che devi lavorare di più e stare zitto, guai se ti lamenti perché è tutto registrato e non ci sarà nessuno che potrà farlo per te.
Ti stanno dicendo che guadagnerai una miseria all’ora, per spingerti a lavorare più ore, lo stipendio mensile, composto da minimo, contingenza, scatti anzianità… roba di altri tempi.
Ti stanno dicendo che dovrai lavorare di più, perché vivi di più, quindi più ore per più anni, per meno pensione, anzi ti invitano con quel poco che prendi a fartene una privata, magari anche per curarti.
Ti stanno dicendo per la prima volta nella storia dell’umanità che il progresso serve a farti stare peggio, che non esiste il riposo settimanale, il tetto di ore giornaliere, le ferie… no, niente di tutto questo, aumenta la popolazione mondiale e invece di dividere fra tutti si aumenta per ognuno, ma allora a cosa cazzo servono l’automazione, la robotica, la digitalizzazione.
Servono a chiamarti sul cellulare durante il tuo tempo libero, ma per il quale ti sei gratuitamente impegnato a renderlo disponibile per fare lo schiavo a 3 euro all’ora nelle 2 che ti impongono di fare.
Non ci lamentiamo se non è ancora scoppiata la rivoluzione, il rincoglionimento sta funzionando bene.